Contatto Segnala il Sito
Pagina iniziale del PortaleCerca nel Portale
Home » Comunicato stampa  
Conosci il Salento
Accedi all'Area Riservata
Le Aree!
»Grecia Salentina
»Nord Salento Adriatico
»Nord Salento Jonico
»Sud Salento Adriatico
»Sud Salento Jonico
Itinerari nel Salento

Restauro della chiesa di S. Sofia

Comunicato stampa

L'abside dell'antica chiesa di Santa Sofia

In Felline, antico e affascinante paese nel Comune di Alliste, a pochi chilometri dalle splendide spiagge di Torre San Giovanni, grazie all'iniziativa della locale Pro Loco Alliste-Felline e al finanziamento della Provincia di Lecce, si è appena completata la prima fase dell'intervento di Restauro dei Ruderi con Affreschi della Chiesa medievale Santa Sofia, intervento condotto dal restauratore beni culturali prof. Giuseppe Maria Costantini, dall'architetto Vincenzo Minenna e, per la Soprintendenza PSAD della Puglia, dalla storica dell'arte dott.sa Nuccia Barbone.

Conclusione della Prima Fase del restauro

L'abside della Chiesa di Santa SofiaQuesta prima fase di lavori, piccola per importi e tempi (ca. diecimila euro e due mesi di lavoro), è stata grande per metodologia d'intervento e per qualità e quantità di risultati.

L'indagine archeologica preliminare, curata dall'equipe dell'archeologo prof. Paul ARTHUR (archeologia medievale, Università di Lecce), ha permesso sia di individuare esattamente le originarie dimensioni dell'antica Chiesa, sia di verificare la sopravvivenza, sotto l'attuale asfalto, di gran parte dell'originario piano di calpestio e pareti perimetrali, compresa soglia d'accesso, che potranno essere rimessi in luce nel prosieguo del restauro previsto.

Le operazioni conservative sull'Abside, oltre a ripulire, bonificare, riconsolidare e proteggere, tutte le superfici murarie emergenti, hanno consentito l'isolamento e lo smontaggio di una piccola aggiunta di epoca contemporanea, inidonea per materia e per morfologia, che trasformava la bella e forte struttura medievale in una brutta e precaria edicola, ipotecando la salvezza stessa del monumento, già aggredito dalle contigue costruzioni in cemento.

Fase del RestautoLe operazioni di disvelamento, pulitura critica e conservazione degli Affreschi, estese anche a tutti gli intonaci storici, mostrano lo straordinario recupero dell'iconografia, prima illeggibile.

L'Abside è occupata da un Trittico: - al centro la grande pala murale della Crocifissione (ca. cm 220x120), con espressive figure di Maria, Giovanni e Maddalena, d'impaginazione gotica ed eseguita ad affresco su sinopia; - i due riquadri laterali, che oggi presentano una stesura seicentesca realizzata a secco su disegno a spolvero, raffigurano Antonio da Padova col Bambino e, a destra, Busto di Deodata V.M. (Teodota, martire di Nicea, sec.IV).

E' auspicabile che gli straordinari risultati della prima fase d'intervento e l'indubbio interesse del Monumento, accelerino il reperimento di fondi per un completo restauro.

A margine dell'Intervento di Restauro, la Pro Loco, presieduta dalla vulcanica e infaticabile ins. Antonia Ferocino, ha promosso, con fondi propri, uno studio sulla recuperata iconografia del trittico absidale di SANTA SOFIA. Partendo da tutto quanto riemergeva nelle delicate operazioni dei restauratori, i pittori-decoratori Natalì Lecci e Luca Ghetti hanno realizzato tre dipinti ad acquarello che riproducono, in dimensioni reali (1:1), il Trittico, Crocifissione e riquadri laterali con santi, risanato da lacune e segni del tempo, come dovette apparire al completamento della sua attuale composizione. Le tre opere saranno esposte nel Castello di Felline dal 31 luglio al 3 agosto, nell'ambito della manifestazione Canto delle Cicale - Arte, Musica e Cultura Mediterranea.

Ultimo aggiornamento: 11/08/2011 (15:39)
Per maggiori informazioni:
Il Restauro: L'abside di Santa Sofia o del Crocefisso
Per maggiori informazioni:
Santa Sofia: L'Abside del Crocefisso o di S. Sofia

Facebook
Iscriviti al nostro
Gruppo su Facebook

Segnala la pagina

Da leggere:
»Pro loco del Salento
»Le Tavole di San Giuseppe
»Da vedere a Cutrofiano
»I Luoghi di Don T. Bello
»Da Otranto a Leuca
»Santa Sofia
»Sorgenti libere!
Soggiornare nel Salento!

La tua Struttura

Vuoi inserire la tua Struttura Ricettiva su ProlocoSalento? Contattaci...
Tel. 368/3413297

Versione StampabileVersione stampabile

Cerca nel Portale delle Pro Loco
 
Home Il Consiglio Modulo di Contatto Segnala il Sito Cerca GuestBook

Ass.ne Pro Loco del Salento
Viale Francesco Ferrari 5, Casarano Lecce
Per informazioni: Tel./Fax 0833/513351
Giuseppe Botrugno: e-mail - Beatrice Arcano: e-mail
E-mail: info@prolocosalento.it
Vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti del sito.
L'Associazione non Ŕ responsabile
dei documenti e delle foto pubblicate dalle singole Associazioni aderenti.