Contatto Segnala il Sito
Pagina iniziale del PortaleCerca nel Portale
Home » Pittrici del '700  
Manifestazioni
»Segnalate i vostri eventi
»Natale nei castelli
»Carnevale 2011
»Mostra a Gallipoli
»Chiese aperte nel Salento
»Roma antica
»GiocoPuglia
»Notte della Taranta 2011
»Il Canto delle Cicale
»Concorso fotografico
»Archeologia del Salento
··Pittrici del '700
»Piatti delle feste
»FERMIAMO LA NUOVA 275
»Una mente a colori
»Passeggiata a Matino
»Manifestazione a Casarano
»Convegno a Cutrofiano
»PRESEPI e MISTERI
»Sparu te lu pupu
»TombolAmbo
»Autismo
»Benvenuta Estate
»Sagra della patata 2013
»Gita sulla neve Feb. 2014
»Bando Poesia e Narrativa
»Weekend a Matera
Conosci il Salento
Accedi all'Area Riservata
Le Aree!
»Grecia Salentina
»Nord Salento Adriatico
»Nord Salento Jonico
»Sud Salento Adriatico
»Sud Salento Jonico
Itinerari nel Salento

Mostra: Il sacro al femminile, pittrici salentine

21 e 22 aprile 2012

Mostra: Il sacro al femminile, pittrici salentine

L'Associazione Pro Loco del Salento in occasione della XIV Settimana della Cultura, il 21 e 22 aprile 2012, organizza presso la Congrega dell'Immacolata a Cutrofiano una Mostra pittorica unica nel suo genere, dedicata alla creatività e al talento delle pittrici salentine del '700, in particolare a Maria Rachele Lillo e Teresa Palomba.

La mostra, dal titolo “Il sacro al femminile - pittrici salentine del 700”, mette in evidenza il genio e la grazia della femminilità nelle opere pittoriche in un periodo nel quale la donna non era minimamente considerata.

La mostra vuole documentare attraverso queste straordinarie opere (oltre 10 sono le tele originali di Rachele Lillo, mentre solo alcune sono le riproduzioni di Teresa Palomba), quale era la posizione sociale e come erano considerate, dal punto di vista artistico, le donne del XVIII secolo nel Salento.

Alcune delle tele di Maria Rachele Lillo esposte nella Mostra, provenendo da altre chiese, verranno esposte nella loro interezza, mentre le opere di Teresa Palomba, trovandosi quasi tutte in Campania, verranno esposte in apposite stampe.

Per l'allestimento della mostra e per la conferenza è stata individuata la Congrega dell'Immacolata, una chiesa particolare nella sua forma ottagonale costruita nel XVIII secolo alla cui sommità si eleva, in un fastigio barocco, lo stemma borbonico.

La scelta non è casuale: questo scrigno rococò, infatti, conserva un ciclo pittorico dedicato interamente alla Vergine realizzato, guarda caso, proprio da Maria Rachele Lillo.

La chiesa, generalmente chiusa al pubblico, sarà visitabile eccezionalmente durante la manifestazione nella quale saranno svelate, con l'ausilio di un'apposita guida, le arcane vicende che portarono alla sua costruzione nonché i suoi tesori artistici in essa contenuti.

Programma

Sabato 21 aprile ore 18,30 Conferenza e inaugurazione della Mostra

Interventi:

  • Saluti: Oriele Rolli (Sindaco) e Don Mirko Lagna (Parroco)
  • Dr. Giuseppe Botrugno (Presidente Pro Loco del Salento) - saluti e introduzione
  • Ing. Giovanni Vincenti (Storico locale) – Il contesto storico artistico e la congrega dell'Immacolata
  • Dr. Giovanni Giangreco (Sovrintendenza ai Beni Artistici ed Architettonici di Puglia, sez.di Lecce) - Panoramica sulle pittrici salentine operanti nel '700.
  • Prof. Aldo D'Antico (Storico locale) - Teresa Palomba da Parabita a Napoli
  • Dott.ssa Giulia Lavagnoli (Storica dell'arte) - Teresa Palomba nella chiesa del SS. Rosario di Sirolo (An)
  • Dr. Stefano Tanisi (Studioso locale) – Maria Rachele Lillo: quanto ha influito la presenza di suo padre Saverio Lillo nelle sue opere

Domenica 22 aprile 2012 ore 17,30 apertura mostra.

Le pittici

Teresa Palomba, nata a Parabita ed operante nel Regno di Napoli nel ‘700. Sue sono le opere realizzate nei primi decenni del XVIII secolo nella Chiesa di San Giovanni Battista della Strada di Avellino (ora esposta nella Dogana dei Grani sempre di Avellino) e una Pala di altare ove sono raffigurati i Santi Francesco di Sales e Francesca di Chantal presso la chiesa di Santa Maria Donnalbina a Napoli.

Maria Rachele Lillo, figlia del pittore Saverio Lillo, nata a Ruffano nel 1768 e morta nel 1845. E’ una pittrice prolifica, con oltre 200 opere attribuite all’artista ruffanese e presenti in tutto il Salento.

Dettagli
  • Titolo: Mostra e conferenza “Il sacro al femminile, pittrici salentine del 700: Maria Rachele Lillo e Teresa Palomba
  • Data. 21 e 22 aprile 2012 in occasione della XIV Settimana della cultura
  • Luogo: Cutrofiano presso la Congrega dell'Immacolata
  • Orari: 17,30 – 20,00
  • Ingresso libero
  • Recapiti: 0833/513351 – 368/3413297 – 380/4660047
  • Organizzazione: Associazione Pro Loco del Salento
Ultimo aggiornamento: 11/04/2012 (08:00)

Facebook
Iscriviti al nostro
Gruppo su Facebook

Segnala la pagina

Da leggere:
»Pro loco del Salento
»Le Tavole di San Giuseppe
»Da vedere a Cutrofiano
»I Luoghi di Don T. Bello
»Da Otranto a Leuca
»Santa Sofia
»Sorgenti libere!
Soggiornare nel Salento!

La tua Struttura

Vuoi inserire la tua Struttura Ricettiva su ProlocoSalento? Contattaci...
Tel. 368/3413297

Versione StampabileVersione stampabile

Cerca nel Portale delle Pro Loco
 
Home Il Consiglio Modulo di Contatto Segnala il Sito Cerca GuestBook

Ass.ne Pro Loco del Salento
Viale Francesco Ferrari 5, Casarano Lecce
Per informazioni: Tel./Fax 0833/513351
Giuseppe Botrugno: e-mail - Beatrice Arcano: e-mail
E-mail: info@prolocosalento.it
Vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti del sito.
L'Associazione non è responsabile
dei documenti e delle foto pubblicate dalle singole Associazioni aderenti.