Contatto Segnala il Sito
Pagina iniziale del PortaleCerca nel Portale
Home » Pasticciotto  
Piatti delle feste
»Le pittule
»Pucce e pizzi
»RAPE 'NFUCATE
»BACCALA'
»VERMICELLI CU LU BACCALA’
»Capitone arrostito
»Insalata di polipo
»Calamari ripieni
»Le verdure fresche
»Agnello alla gallipolina
»Dolci di Natale
»Cenone di capodanno
»Sartù di riso
··Pasticciotto
»Sagne 'ncanulate
»Ciceri e tria
»Zeppole
»Polpette di cavallo
»Mandorle riccie
»Spaghetti: sugo di cozze
»Simulata con le cozze
»Riso, cozze e patate
»Lampascioni
»Quaresimali
»Agnello al forno
Conosci il Salento
Accedi all'Area Riservata
Le Aree!
»Grecia Salentina
»Nord Salento Adriatico
»Nord Salento Jonico
»Sud Salento Adriatico
»Sud Salento Jonico
Itinerari nel Salento

Pasticciotto o bocconotto

Pasticciotto o Bocconotto

Pasticciotto o bocconotto

Cenni storici: ll pasticciotto nasce nel 1745 a Galatina in una bottega pasticciera, dove il titolare, Nicola Ascalone, per caso mette un po' d’impasto di torta e un po' di crema in un piccolo recipiente di rame facendone una piccolissima torta di crema che lui stesso definisce un pasticcio. Ma il successo fu immediato e da pasticcio, divenne il pasticciotto diffuso in tutto il Salento.

Ingredienti: 1 di farina, ½ kg di zucchero, 400gr. di strutto,12 tuorli d’uovo,la scorza grattuggiata di 2 limoni, un pizzico di sale,per il ripieno la crema pasticcera.

Preparazione: Si amalgamano e si impastano tutti gli ingredienti; si lascia riposare la pasta una quarantina di minuti in ambiente fresco.

Quindi la si stende sino all’altezza di1 cm e con essa si foderano gli appositi stampi di foggia ovale precedentemente imburrati ed infarinati.

Si farciscono con crema pasticcera, si ricoprono con dell’altra pasta, si saldano bene i bordi e spennella la superficie con albume appena battuto.

Si infornano a 180° e si estraggono dopo circa mezz’ora comunque non prima che la superficie abbia assunto una bella colorazione dorata. Estrarli dagli stampi una volta freddi.

Progetto

Progetto a cura dei ragazzi del C.I.F.I.R di Racale coordinati dal Prof Giuseppe Botrugno A.S. 2011/2012

I PIATTI DELLE FESTE di Gallipoli e dintorni Liberamente tratti da scritti di Massimo Vaglio

Ultimo aggiornamento: 07/04/2012 (18:09)

Facebook
Iscriviti al nostro
Gruppo su Facebook

Segnala la pagina

Da leggere:
»Pro loco del Salento
»Le Tavole di San Giuseppe
»Da vedere a Cutrofiano
»I Luoghi di Don T. Bello
»Da Otranto a Leuca
»Santa Sofia
»Sorgenti libere!
Soggiornare nel Salento!

La tua Struttura

Vuoi inserire la tua Struttura Ricettiva su ProlocoSalento? Contattaci...
Tel. 368/3413297

Versione StampabileVersione stampabile

Cerca nel Portale delle Pro Loco
 
Home Il Consiglio Modulo di Contatto Segnala il Sito Cerca GuestBook

Ass.ne Pro Loco del Salento
Viale Francesco Ferrari 5, Casarano Lecce
Per informazioni: Tel./Fax 0833/513351
Giuseppe Botrugno: e-mail - Beatrice Arcano: e-mail
E-mail: info@prolocosalento.it
Vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti del sito.
L'Associazione non è responsabile
dei documenti e delle foto pubblicate dalle singole Associazioni aderenti.