Contatto Segnala il Sito
Pagina iniziale del PortaleCerca nel Portale
Home » Polpette di cavallo  
Piatti delle feste
»Le pittule
»Pucce e pizzi
»RAPE 'NFUCATE
»BACCALA'
»VERMICELLI CU LU BACCALA’
»Capitone arrostito
»Insalata di polipo
»Calamari ripieni
»Le verdure fresche
»Agnello alla gallipolina
»Dolci di Natale
»Cenone di capodanno
»Sartù di riso
»Pasticciotto
»Sagne 'ncanulate
»Ciceri e tria
»Zeppole
··Polpette di cavallo
»Mandorle riccie
»Spaghetti: sugo di cozze
»Simulata con le cozze
»Riso, cozze e patate
»Lampascioni
»Quaresimali
»Agnello al forno
Conosci il Salento
Accedi all'Area Riservata
Le Aree!
»Grecia Salentina
»Nord Salento Adriatico
»Nord Salento Jonico
»Sud Salento Adriatico
»Sud Salento Jonico
Itinerari nel Salento

Purpette te cavaddru

PURPETTE TE CAVADDRU

Polpette di cavallo

Furono proprio queste straordinarie polpette ad uccidere lu Titoru, l’inconfondibile personaggio carnevalesco di Gallipoli, figlio della mitica Caremma.

Secondo la leggenda, fu l’ingordigia a tradirlo: morì strozzato dalle polpette che aveva ingurgitato senza misura.

Ancora oggi i salentini piangono la scomparsa de lu titoru alla fine di ogni carnevale, dedicandogli cortei e piagnistei. Quelle polpette però, nonostante le insidie “gastronomiche” , non mancano mai dalle tavole dei salentini.

Ingredienti: 1 kg di polpa di cavallo tritata, 200 g di pecorino (preferibilmente Gavoi), 150 g di pane grattugiato, 7-8 uova, 2 spicchi d’aglio, prezzemolo, pepe nero e sale q.b.

Preparazione. Alla polpa di cavallo tritate 2 volte, unite il pecorino piccante stagionato, il pane grattugiato, le uova, l’aglio finemente tritato, il prezzemolo, il pepe nero macinato e un po’ di sale.

Amalgamate per bene tutti gli ingredienti.

Poi, ruotandole fra le palme delle mani, formate delle polpette della grandezza di una noce e friggetele in abbondante olio di frittura ben caldo.

Quando avremmo acquisito un’invitante colorazione bruno-dorata, le polpette saranno pronte e potranno essere consumate così o dopo averle ripassate in salsa di pomodoro.

Progetto

Progetto a cura dei ragazzi del C.I.F.I.R di Racale coordinati dal Prof Giuseppe Botrugno A.S. 2011/2012

I PIATTI DELLE FESTE di Gallipoli e dintorni Liberamente tratti da scritti di Massimo Vaglio

Ultimo aggiornamento: 07/04/2012 (19:01)

Facebook
Iscriviti al nostro
Gruppo su Facebook

Segnala la pagina

Da leggere:
»Pro loco del Salento
»Le Tavole di San Giuseppe
»Da vedere a Cutrofiano
»I Luoghi di Don T. Bello
»Da Otranto a Leuca
»Santa Sofia
»Sorgenti libere!
Soggiornare nel Salento!

La tua Struttura

Vuoi inserire la tua Struttura Ricettiva su ProlocoSalento? Contattaci...
Tel. 368/3413297

Versione StampabileVersione stampabile

Cerca nel Portale delle Pro Loco
 
Home Il Consiglio Modulo di Contatto Segnala il Sito Cerca GuestBook

Ass.ne Pro Loco del Salento
Viale Francesco Ferrari 5, Casarano Lecce
Per informazioni: Tel./Fax 0833/513351
Giuseppe Botrugno: e-mail - Beatrice Arcano: e-mail
E-mail: info@prolocosalento.it
Vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti del sito.
L'Associazione non è responsabile
dei documenti e delle foto pubblicate dalle singole Associazioni aderenti.